Sanità animale igiene alimenti e delle produzioni animali

Sanità Animale

Svolge in particolare le seguenti attività: profilassi delle zoonosi e delle altre malattie infettive, infestive e diffusive degli animali soggetti a misure di polizia veterinaria previste dalla normativa vigente; programmi di bonifica sanitaria e di eradicazione delle malattie di interesse antropozoonosico e zoosanitario; epidemiologia delle malattie infettive, infestive e diffusive nonché di altre patologie animali in attuazione di programmi nazionali o regionali; vigilanza ai fini di profilassi sui trasporti degli animali fiere mercati e concentrazioni di animali; vigilanza su istituzioni e presidi veterinari privati e sulle attività para- veterinarie; controllo sanitario ai fini di profilassi degli animali provenienti da scambi intracomunitari o da importazioni extracomunitarie; anagrafe degli allevamenti bovini equini ovi - caprini e suini; anagrafe canina programmi d' intervento preventivi e successivi atti al controllo delle nascite dei cani e gatti randagi; controllo igienico - sanitario e vigilanza sui canili e gattili pubblici e privati trattamento profilattico sui cani e gatti randagi presenti nelle strutture di ricovero previste dalla normativa vigente servizio di accalappiacani e per l'igiene e la sanità urbana veterinaria ivi compreso il ritiro delle spoglie di cani e gatti per l'avvio allo smaltimento; vigilanza in materia di protezione degli animali utilizzati ai fini sperimentali o ad altri fini scientifici; accertamenti certificazioni in attuazione dei compiti d'istituto; denunce di malattie infettive, infestive e diffusive degli animali; educazione ed informazione veterinaria; organizzazione e vigilanza dell'assistenza zooiatrica e del servizio di guardia veterinaria; attuazione delle norme sanitarie e di protezione sulla detenzione, l'allevamento ed il commercio di animali esotici.

Igiene della Produzione, Trasformazione, Commercializzazione e Trasporto degli Alimenti di Origine Animale e loro derivati

Svolge in particolare le seguenti attività: controllo igienico-sanitario sulla produzione trasformazione deposito distribuzione commercializzazione e somministrazione individuale o collettiva degli alimenti di origine animale; vigilanza ispezione e controllo sulla macellazione degli animali in tutte le sue fasi; ispezione e vigilanza sul latte e i suoi derivati in tutte le fasi dall'inizio della filiera tecnologica (centri di raccolta, Centrali del latte e caseifici) al consumo; controllo igienico - sanitario delle uova e degli ovoprodotti; controllo igienico - sanitario dei prodotti ittici nei mercati pubblici e privati del pesce nonché sui pescherecci al rientro nei porti; controllo delle condizioni di sbarco dei prodotti della pesca dei prodotti alimentari dell' alveare ed in generale di tutti gli alimenti di origine animale provenienti da scambi intracomunitari e da importazioni extracomunitarie; ricerca di residui di principi farmacologicamente attivi o di contaminanti ambientali di sostanze illecite nelle carni nei prodotti ittici e negli altri prodotti di origine animale; accertamenti e certificazioni in attuazione dei compiti d'istituto; formulazione di pareri per l'istruttoria ministeriale per l'adeguamento igienico - sanitario degli impianti alle normative CE o ad altra normativa vigente; ispezione e vigilanza sugli esercizi o aziende di lavorazione deposito trasporto e commercializzazione degli alimenti di origine animale all' ingrosso ed al dettaglio; controllo epidemiologico delle patologie veicolate da alimenti di origine animale; educazione sanitaria in materia di alimenti di origine animale.

Igiene degli Allevamenti e delle Produzioni Zootecniche

Svolge in particolare le seguenti attività: vigilanza preventiva e permanente sugli impianti di allevamento sulle scuderie e sugli ippodromi; vigilanza ed ispezione sull' idoneità dei mezzi adibiti al trasporto di animali; vigilanza sul rispetto delle norme vigenti in materia di protezione degli animali da reddito negli allevamenti durante il trasporto e nei locali di attesa per la macellazione; controllo epidemiologico sulle tecnopatie da allevamento; vigilanza ed ispezione sulla salubrità' e qualità' delle produzioni zootecniche alimentari e non alimentari presso l' impianto zootecnico di produzione; vigilanza e controllo sulla riproduzione animale e la fecondazione artificiale; vigilanza sui farmaci ad uso veterinario in tutte le fasi in collaborazione con il nucleo operativo farmaceutico; ricerca di residui di principi farmacologicamente attivi o di contaminanti ambientali di sostanze illecite negli animali da reddito e negli alimenti per uso zootecnico; vigilanza e controllo sulla produzione commercializzazione ed impiego dei mangimi e degli integratori per mangimi; vigilanza e controllo sugli impianti di raccolta trasformazione e commercializzazione dei sottoprodotti o avanzi e rifiuti di origine animale; accertamenti e certificazioni in attuazione dei compiti d'istituto.