Politiche del farmaco

Coordinamento unitario delle attività delle Aziende, Enti ed istituti del SSR per  migliorare l’uso del farmaco e dei dispositivi medici in una ottica di qualità, appropriatezza clinica, sicurezza  e contenimento dei costi. In particolare presiede ai livelli di assistenza farmaceutica territoriale e farmaceutica ospedaliera. Assicura la gestione delle modalità di erogazione e distribuzione dei farmaci e dei dispositivi medici,  e il coordinamento e il monitoraggio dell’attività della DPC. Predispone   interventi in materia di governo della appropriatezza clinica e gestionale e della razionalizzazione della spesa farmaceutica e di quella per i dispositivi medici; effettua monitoraggio, analisi e valutazione  dei dati (Flussi  Erogazione Diretta ed Erogazione Ospedaliera, File F e Flusso del monitoraggio dei consumi e dei contratti dei dispositivi medici).

Assicura la gestione e il monitoraggio dei registri AIFA.  Individua i centri utilizzatori e prescrittori dei farmaci. Pone in essere attività finalizzate all’implementazione e  alla verifica della appropriatezza clinica e gestionale, della sicurezza e della governance unica, quali valutazioni ed approfondimenti scientifici, farmaco-economici e HTA sulla introduzione di nuovi farmaci, promozione di progetti innovativi per la governance di farmaci e dispositivi medici e attività di coordinamento con i servizi farmaceutici del SSR, informazione e sorveglianza sul Farmaco e sui Dispositivi Medici. Garantisce, con riferimento ai dispositivi medici, l’implementazione e l’analisi di indicatori regionali, il raffronto con dati di consumo nazionali e di altre regioni al fine di evidenziare consumi anomali o eccessivi, nonché la verifica della completezza dei dati rendicontati dalle aziende mediante raffronto con dati dei modello CE.
Coordina le attività del Centro Regionale di Informazione indipendente sul Farmaco e Farmacovigilanza.