Donazione sangue

Chi può donare

L'idoneità alla donazione viene stabilita da un medico mediante un colloquio, una valutazione clinica e una serie di esami di laboratorio a tutela della sicurezza sia del donatore che del ricevente. Le persone in buona salute possono diventare donatori. Per sapere se puoi dare il tuo contributo leggi i requisiti qui di seguito.

Tutti i requisiti fisici per poter diventare donatori

  • avere tra i 18 ed i 60 anni in caso di prima donazione (chi è già donatore può superare il limite dei 65 anni in relazione allo stato di salute e alla valutazione cardiologica)
  • avere un peso non inferiore a 50 kg (indipendentemente dalla statura o dalla costituzione)
  • avere valori di emoglobina non inferiori a 12,5 g/dl nelle donne e 13,5 g/dl negli uomini
  • non soffrire di malattie croniche (diabete, malattie autoimmuni, tumori maligni ecc.)
  • non avere mai contratto Epatite B, C, sifilide. Le infezioni da Epatite A sono da rivalutare dopo la guarigione clinica e la valutazione degli esami
  • non aver tenuto comportamenti a rischio di malattie sessualmente trasmissibili
  • non aver assunto sostanze stupefacenti  e non aver avuto rapporti sessuali con persone che fanno uso di  sostanze stupefacenti
  • non avere avuto rapporti sessuali con persone affette da qualunque forma di epatite virale o  con persone infette dal virus HIV
  • non aver avuto malattie nelle ultime due settimane, anche di lieve entità (influenza, bronchite, polmonite, herpes labiali ecc.)
  • non aver assunto farmaci come antidolorifici e Aspirina o altri antinfiammatori nell’ultima settimana, o antibiotici e antibatterici nelle ultime 2 settimane. Non pregiudicano la donazione la pillola anticoncezionale e i preparati vitaminici
  • non essere stati sottoposti a interventi chirurgici maggiori negli ultimi 4 mesi (a partire dalla completa guarigione)
  • non essere stati sottoposti a interventi chirurgici minori nell’ultima settimana (a partire dalla completa guarigione)
  • non essersi sottoposti a cure odontoiatriche nelle ultime 48h (cure odontoiatriche minori, igiene orale), 1 settimana (estrazione, devitalizzazione, implantologia o simili), 4 mesi (innesto di osso autologo od omologo)
  • non aver effettuato esami endoscopici negli ultimi 4 mesi (gastroscopia, colonscopia, artroscopia, broncoscopia ecc)
  • non aver partorito o avuto interruzioni di gravidanza negli ultimi 6 mesi
  • non aver fatto tatuaggi, agopuntura, fori ai lobi, piercing negli ultimi 4 mesi
  • non aver effettuato viaggi o soggiorni in zone tropicali, segnalati per la presenza di malattie tropicali, negli ultimi 6 mesi
  • non aver soggiornato nel Regno Unito per più di 6 mesi (nel totale dei soggiorni) dal 1980 al 1996 e non essere stati trasfusi nel Regno Unito.

Come donare

Età
18-60 anni (per candidarsi a diventare donatori). Chiunque desideri donare per la prima volta dopo i 60 anni può essere accettato a discrezione del medico responsabile della selezione. È possibile continuare a donare fino al compimento del 65° anno d’età e fino al 70° anno previa valutazione del proprio stato di salute.

Peso
Non inferiore ai 50 kg.

Stato di salute
Buono.

Stile di vita
Nessun comportamento a rischio che possa compromettere la nostra salute e/o quella di chi riceverà il nostro sangue.

Cosa fare prima e dopo la donazione?

  • Il giorno della donazione è consigliabile effettuare una colazione con caffè o tè moderatamente zuccherati ed eventualmente qualche biscotto secco o fetta biscottata
  • Devono essere evitati cibi grassi, dolciumi, latte o altri prodotti da esso derivati
  • Dopo la donazione, per l’interna giornata si consiglia di non effettuare attività sportiva intensa o lavori particolarmente pesanti
  • È importante assumere molti liquidi (non alcolici), ma non è necessario nutrirsi più del solito, anzi è preferibile una cena leggera e facilmente digeribile.

Dove donare

Elenco centri raccolta sangue (302.33 kB)

Per saperne di più

www.donailsangue.salute.gov.it