Educazione continua in medicina

La valorizzazione delle risorse umane è una condizione necessaria per avviare le strategie di cambiamento prefigurate dalla programmazione regionale e il coinvolgimento nei diversi processi di integrazione di tutti i professionisti operanti nei diversi settori costituisce strumento principe per consentire il raggiungimento di tali obiettivi.

L’attuazione di una politica che mira al miglioramento continuo del sistema presuppone lo sviluppo di adeguate azioni che consentano la crescita professionale, tra le quali la formazione e l’aggiornamento del personale si configurano quale leva strategica per concretizzare le linee di cambiamento.

La formazione, l’aggiornamento e lo sviluppo del personale sanitario del Sistema Sanitario Regionale trova fondamento nel sistema di Educazione Continua in Medicina (in seguito ECM), disciplinato da diversi Accordi Stato–Regioni (anni 2007, 2009, 2012 e, da ultimo, 2017), che sancisce il principio della formazione continua quale diritto–dovere di ogni professionista della salute, al fine di mantenere e migliorare conoscenze, abilità e competenze, attraverso l’obbligo di acquisizione di crediti formativi ECM quantificati su base triennale (150 per triennio).

L’art. 3, c. 2, lettera d), punto 3, della Legge Regionale n. 17 del 29/07/2016, recante “Istituzione dell'Azienda Ligure Sanitaria della Regione Liguria (A.Li.Sa.) e indirizzi per il riordino delle disposizioni regionali in materia sanitaria e sociosanitaria” stabilisce che A.Li.Sa. svolge le funzioni inerenti la programmazione, la governance e le politiche relative alla formazione del personale del Servizio Sanitario Regionale.

A.Li.Sa., pertanto, coordina l’attività di tutte le AA.SS.LL. e degli Istituti/Enti del Sistema Sanitario Regionale, al fine di ottimizzare i relativi percorsi formativi rivolti al personale medico, sanitario, tecnico ed amministrativo nonché razionalizzare i costi conseguenti, definendo gli obiettivi formativi di interesse regionale e garantendo il raggiungimento di parametri costituenti gli adempimenti LEA.

In tale contesto, le AA.SS.LL. e gli Istituti/Enti del Sistema Sanitario Regionale, invece, risultano accreditati dal sistema regionale quali Provider ECM ovvero soggetti erogatori di formazione.

Gli organismi di governo dell’ECM sono rappresentati dalla Consulta Regionale per la Formazione in Sanità, dalla Commissione Regionale ECM e dall’Osservatorio Regionale sulla qualità della formazione continua in medicina.

L’organizzazione dell’ECM regionale si è dotata del Sistema informativo di gestione dell'accreditamento e monitoraggio della formazione continua in medicina: con tale sistema i Provider ECM inseriscono le proposte formative, le validano e, a conclusione di ciascun evento formativo, trasmettono il report consuntivo, secondo i parametri dettati da AGENAS, al Sistema Informativo regionale e al Consorzio Gestione Anagrafe delle Professioni Sanitarie (Co.Ge.A.P.S.), Ente preposto, a livello nazionale, per la validazione dei crediti ECM attribuiti a ciascun professionista. 

Per approfondire

Documenti